AnsweredAssumed Answered

Come migrare da Documentum o Sharepoint verso Alfresco

Question asked by mturatti on Jul 1, 2010
Durante i molti incontri in giro con i clienti capita spesso di raccogliere il desiderio di passare da prodotti proprietari e costosi verso una soluzione open source e open standard come Alfresco, ma a volte esiste il concreto timore che tale operazione sia molto complessa. A questo scopo Alfresco ha stabilito una partnership con l'azienda EntropySoft, specializzata in content federation e content migration.
Si parla di "content federation" quando esiste l'esigenza di federare diversi sistemi CMS che si sono accumulati in azienda per ragioni storiche. A volte il CIO si trova ad ereditare delle situazioni di frammentazione di prodotti che significa frammentazione e partizione dei contenuti. Alfresco, insieme ai suoi partner, offre una soluzione di federazione dei contenuti che, tramite opportuno middleware ed una serie di adapter, consente di vedere repository documentali multipli in maniera unificata, potendo fare ricerche federate e spostamenti di rami documentali da un repository all'altro. Questo, come detto, nel caso si decida di dover mantenere differenti CMS installati e non si desideri migrare tutti i contenuti in Alfresco. Se invece si desidera razionalizzare la propria infrastruttura e consolidare tutti i contenuti in un unico repository Alfresco, allora esiste uno strumento di content migration, un vero e proprio ETL per documentali, che facilita la migrazione di utenti, gruppi, permessi e documenti da svariati repository verso un unica istanza di Alfresco. La prima parte di questo programma, che comprende oltre al software anche il training per partner e clienti, è dedicata alle migrazioni da EMC Documentum e Microsoft Sharepoint verso Alfresco.

E' possibile leggere ulteriori informazioni: http://bit.ly/switch_to

La struttura Alfresco in Italia è a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Outcomes