AnsweredAssumed Answered

Strategie di backup di Alfresco a confronto.

Question asked by kiosirio on Nov 4, 2013
Latest reply on Nov 7, 2013 by davidciamberlano
Ciao.

Apro questo thread per discutere un po' con voi su i pro e i contro di 2 strategie di backup di Alfresco che ho letto/trovato in giro.

La prima strategia di backup di Alfresco è quella classica, "declinata" nella versione a caldo o a freddo, ossia il dump del database di Alfresco e il backup della cartella puntata dalla variabile/impostazione "dir.root".
Con questa strategia come PRO ho:
- Backupo tutto: tutti i file, tutte le versioni e anche i file cancellati e presenti quindi nel cestino.
Con questa strategia come CONTRO ho:
- Se il database o il repository non sono sincronizzati, perché magari ho avuto dei problemi nel dump del database, i backup non sono "consistenti".
- Recuperare una vecchia versione di un file non versionato tramite l'opportuno aspetto di Alfresco è un po' macchinoso: devo recuperare il dump del database più vicino temporalmente alla versione che devo recuperare, tramite quest'ultimo scoprire dov'era il file nel repository e poi recuperare il file.

La seconda strategia di backup di Alfresco è invece quella di attivare il protocollo CIFS su Alfresco, all'interno di una cartella fare un mount (tramite CIFS) e backupare i file tramite questo mount.
Con questa strategia come PRO ho:
- I backup sono "slegati concettualmente" da Alfresco: non backupo quindi una struttura imposta da Alfresco.
Con questa strategia come CONTRO ho:
???

Vi viene in mente qualche osservazione? Io attualmente sto backupando tramite la prima strategia ma sto pensando seriamente di passare alla seconda. Voi che dite?

Ciao.

KioSirio

Outcomes